push relevant button to activate english subtitles

Se c’è emozione nel tuo videobanner ——> SENTIMENTADV ne massimizza l’efficacia *!

* Certificazione Brain2Market

La letteratura accademica, le evidenze sperimentali e in fin dei conti il buon senso, convergono in modo assolutamente inequivocabile nel ritenere la coerenza emozionale uno dei fattori chiave di massimizzazione dell’efficacia della comunicazione.

Oggi, grazie ad una rivoluzionaria ricerca di mercato realizzata da SentimentADV in collaborazione con Brain2Market, è finalmente possibile quantificare l’efficacia del Sentiment Advertising anche attraverso le più innovative tecniche di Neuromarketing. La misurazione laboratoriale oggettiva, assegna al Sentiment Advertising una efficacia di  diverse dimensioni maggiore per ogni singola impression, laddove più la creatività è emozionalmente rilevante, più grande diventa l’impatto derivato dal Sentiment Advertising.

Cos’è il Neuromarketing?

Il Neuromarketing è una branca della neuroeconomia che si occupa di analizzare i processi decisionali degli individui mediante l’utilizzo di metodologie neuroscientifiche. È una disciplina che fonde il marketing tradizionale (economia) con la neurologia (medicina) e la psicologia (scienze comportamentali e cognitive) e si prefigge di individuare cosa accade nel cervello delle persone in risposta ad alcuni stimoli relativi a prodotti, marche, pubblicità, concetti o parole chiave legati a temi specifici con l’obiettivo di ottimizzare le strategie di marketing[1].

Che cosa è possibile misurare attraverso il Neuromarketing?

Tramite l’utilizzo di sofisticati sensori neurofisiologici come “l’eye tracker” e l’elettroencefalogramma (“EEG”), è possibile registrare una moltitudine di parametri oculari e neurofisiologici come ad esempio la dilatazione pupillare, le espressioni facciali, le onde celebrali, il battito cardiaco, la respirazione, la resistenza cutanea e la contrazione muscolare e verificare quindi le reazioni fisiologiche degli individui in risposta a determinati stimoli percettivi.

Qual è il vantaggio di tale metodologia rispetto alle tradizionali ricerche di mercato?

Il principale vantaggio del Neuromarketing rispetto ad una ricerca di mercato tradizionale è legata alla possibilità di misurare scientificamente le reazioni fisiologiche, anche a livello inconscio, senza alcuna possibilità di alterazione dei risultati a causa di mediazioni e rielaborazioni razionali degli individui.

Qual è l’obiettivo di SentimentADV?

SentimentADV ha voluto verificare l’efficacia della comunicazione pubblicitaria in un contesto di coerenza emozionale, tramite l’unica tecnologia in grado di misurare le emozioni percepite dagli individui, rafforzando quindi quanto già affermato dalla letteratura accademica.

Che cosa è riuscita a dimostrare SentimentADV?

Tramite l’indicatore di efficacia del Neuromarketing, che esprime la “negatività pesata”:

N’=(N*I), dove N=Frustrazione; e I=Coinvolgimento,

sviluppato da Brain2Market, SentimentADV ha dimostrato come la pianificazione in un contesto di coerenza emozionale massimizzi l’efficacia della comunicazione, non solo riducendo almeno del 25% rispetto alla pianificazione tradizionale l’approccio negativo verso un comunicato[2], ma diminuendo anche il “coinvolgimento negativo” rispetto alla baseline di partenza del soggetto.

L’indicatore di efficacia del Neuromarketing, che esprime la “positività pesata”:

P’=(P*I), dove P=Eccitazione; e I=Coinvolgimento,

cerca invece di misurare il “coinvolgimento positivo” degli individui e SentimentADV ha dimostrato come questo valore sia molto basso nel caso della pianificazione tradizionale (+2,3% rispetto alla baseline di partenza del soggetto) e aumenti almeno del 42% nel caso in cui la comunicazione avvenga in un contesto di coerenza emozionale.

Il combinato disposto di questi due indicatori chiave di efficacia N’+ P’ ci fornisce quindi una prima approssimazione dell’efficacia del Sentiment Advertising con un Indice minimo che oscilla tra 167% e 207% per ogni singola esposizione al comunicato. Ovviamente il dato è fortemente influenzato dalla singola specifica creatività.  

Grazie a SentimentADV è oggi possibile non solo aumentare significativamente l’efficacia della comunicazione rispetto alla pianificazione tradizionale, ma è addirittura possibile rendere il target positivamente coinvolto/attratto.

Ogni singola impression realizzata in un contesto di coerenza emozionale risulta, quindi, di diverse dimensioni più efficace.


[2] Impatto specifico dipendente dalla forza della singola comunicazione

SentimentADV S.R.L - via Senato 6, 20121 Milano - Capitale Sociale 1.500.000,00€ i.v - N. REA MI- 2018688- P.IVA 08337460961; Privacy policy Questa attività è stata avviato con il contributo della Regione Lombardia